• Scopri i 5 veleni esistenziali che soffocano la Gioia e la Bellezza del vivere

    Secondo l’Antropologia Personalistica Esistenziale e la Cosmo-Art, esistono dei veleni esistenziali che soffocano la nostra vita, riducendola a un campo di sofferenza e infelicità. 

    Questi veleni esistenziali sono legati ai concetti di responsabilità e libertà , entrambi, a loro volta, sono legati alla Persona. Cioè, sono delle nostre decisioni, siano esse conscia che inconsce. 

    Poiché la Persona è dotata di libertà, la stessa può andare oltre i propri veleni esistenziali per creare nella propria vita quella gioia e quella bellezza che merita di diritto sin dalla nascita. 

    In questo articolo voglio parlarti di 5 veleni esistenziali. Come sempre, il primo passo verso la trasformazione e il cambiamento è la consapevolezza. Poi, presa consapevolezza del problema, il secondo passaggio è l’assunzione; e, per finire, la trasformazione. 

    Quali sono questi 5 veleni esistenziali?

    ESSERE PERFETTI

    Colui che vive nella pretesa di essere perfetto ( o ideale di perfezione ) non vuole vedere dentro di sé colpe, limiti, insufficienze e tenderà a rimandare al mittente qualsiasi consiglio o punto di vista. Questo diventa la sua trappola esistenziale, negando prima di tutto a sé stesso i propri limiti umani. Spesso tutto questo è accompagnato dalla maschera del: “ Io posso tutto . Io sono l’unico. Io sono il più bravo. “. Che poi è l’esatto contrario di ciò che vive veramente dentro: un profondo senso di inferiorità. 

    AVIDITA’

    La Vita è un Dono. E i Doni si scambiano, altrimenti si è nel furto. 

    Opposta al Dono troviamo l’avidità, che segue unicamente la logica del piacere attraverso l’avere, la quale crea dentro l’essere umano un pozzo senza fondo, un continuo senso di insoddsifazione, un incolmabile vuoto che solo il possedere altro, più denaro, più successo, più notorietà, lo illude e lo intrappola in una spirale abissale fatta di infelicità. 

    Alcune forme di avidità in azione, ad esempio, le vediamo nella relazione con il cibo. Molto spesso il cibo diventa quel qualcosa pur di non sentire la verità che urla dentro, e che vorrebbe venire fuori per essere vista, riconosciuta, assunta e trasformata. 

    L’avidità è figlia della fame di amore. Di quel insoddisfatto bisogno di amore che avevamo in momento in cui era vitale riceverlo. 

    INVIDIA

    Qui è necessario fare una distinzione. Esiste una invidia sana e una distruttiva. 

    La sana invidia è quella che ci mette nella condizione di ammirare gli altri, di prenderli come modelli. 

    L’invidia distruttiva invece è quella che ci rende sordi, ciechi e rabbiosi verso i successi degli altri. 

    Colui che prova invidia distruttiva, è un invidioso della creatività. La sua vita sarà sempre colma di tristezza, inadeguatezza, odio, distruttività e autosabotaggi. 

    MENZOGNA ESISTENZIALE

    Cosa diversa dalla bugia ( che è tutta falsità e riguarda le parole che pronunciamo ); la menzogna esistenziale ha che vedere con gli atteggiamenti e i comportamenti che attuiamo inconsciamente. 

    Il falso noi ( ciò che crediamo di essere ), le nostre resistenze, i nostri blocchi, i meccanismi di difesa/offesa il più delle volte contengono la menzogna esistenziale che stiamo attuando ma di cui non siamo consapevoli. 

    Per come l’avidità e l’invidia, la menzogna esistenziale porta chi la vive in un vuoto esistenziale, nel mal di vivere, nella continua scontentezza ( a parte qualche breve raggio di sole ). 

    VITTIMISMO E LAMENTO

    Chi vive nel vittimismo e nel lamento, è perché vive dentro di sé è presente e irrisolta una colpa. Che è tale perché non ancora perdonata. 

    Fare la vittima e lamentarsi è una delle strategia che spesso mettiamo in atto per puntare il dito contro gli altri, e quindi non vedere le nostre responsabilità. 

    Certamene questa strategia non è sana, non risolve il problema. 

    Anzi spesso chi fa la vittima e si lamenta, avvelena anche la vita delle persone che gli stanno accanto. 

    Ricatti affettivi, colpevolizzazzioni, manipolazioni, controllo, ambiguità… diventano la modalità attraverso la quale il vittimismo e il lamentano fanno delle persone a noi vicine, le vittime del nostro essere vittime e lamentosi. 

    Se vuoi fare un percorso di crescita personale individuale per portare più gioia e Bellezza nella Tua Vita, io posso aiutarti.

    Clicca qui per scoprire come : 

    Al prossimo articolo!

    Un abbraccio

    Damiano

lascia un commento

If you want to share your opinion, leave a comment.

Usa HTML questi tag per personalizzare il testo:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong> 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.