• 3 passi per superare la delusione delle aspettative e non cascarci più. 

    Ti è mai capitato di pensare al come avresti voluto che andasse, ad esempio, una relazione di coppia? un esame? un nuovo lavoro? un nuovo progetto?

    E cosa hai provato quelle volte in cui le cose non sono andate per come avresti voluto ? 

    In generale siamo portati a pensare anticipatamente -più o meno consapevolmente-  il come dovrebbero andare le cose. Ci si carica così emotivamente, e più ci avviciniamo al punto della questione, più l’ansia sale. Questo atteggiamento  nasce delle aspettative che mettiamo nelle situazioni che viviamo, che spesso, però, non corrispondono al risultato finale che in qualche modo avremmo voluto che fosse. 

    Essere delusi… è generato dalle aspettative. Una trappola mentale che illude, e spesso diventa una pretesa di controllo nei confronti degli eventi della vita. 

    Se hai notato, il più delle volte quelle aspettative – sugli altri, su un progetto, in amore, sul luogo di lavoro, verso sé stessi…- si trasformano in profonda delusione. Creando così, successivamente, il più delle volte un crollo emotivo e la rinuncia. 

    Ti faccio un pratico esempio.

    Hai conosciuto una persona, siete stati a cena. Quella serata è stata bella. C’erano tutte le carte in regola affinché potesse ripetersi per chissà quante volte ancora. Lui è stato gentile, ti piaceva. Insomma, avresti voluto rivederlo più e più volte. 

    In quel momento la mente inizia a creare dei veri e propri film: le trappole delle aspettative. 

    Inizi a vederti insieme a lui, a passeggiare, parlare, fare l’amore…inizia a crearti delle fantasie. 

    Poi, accade qualcosa…o non si è fatto più vivo, oppure, magari, ti dice di non essere interessato. Ecco che ti sei ritrovata delusa. Le tue erano illusioni. O meglio, la tua mente aveva creato l’illusione di un futuro insieme. 

    In pratica è accaduto questo: l’illusione mentale è diventa una delusione esistenziale. 

    E più era grande l’illusione, più profonda è stata la delusione. Più aspettative avevi creato…più la delusione è stata tanta, come spesso anche la rabbia che ne consegue. 

    Come evitare la troppa mentale delle delusioni delle aspettative?

    1- Il primo passo è quello di vivere nel principio della realtà. Un approccio basato sulla realtà e non sulle illusioni o fantasie, è un modo sano per iniziare qualsiasi cosa. Un sano “dubbio” sul come potrà evolversi la relazione, il nuovo progetto, la nuova collaborazione, è una modalità esistenziale adulta. 

    2-Essere centrati nel principio di realtà è sicuramente una sana strategia che puoi applicare in tutti i campi della tua vita. Se ti poni in questo modo in qualsiasi cosa che inizi o che inizia, ti stai concedendo di essere presente nel momento per viverti ciò realmente è.

    3- È sano vivere essendo centrati sul presente, senza avere aspettative o pretese, perché la vita spesso non va per come noi vorremmo che andasse.

    La vita va sempre nel giusto verso per farci evolvere in quanto Persone autonome e libere, capaci di amare sé stessi…sopratutto quando scoprono di non essersi amati. Accogliere o meno questa verità, è una tua  responsabilità. 

    In ultimo, ti invito a fare appello al Tuo SÈ. Chiedi a lui di indicarti la via verso la libertà, la verità, la bellezza e la gioia di Essere. 

    Al prossimo articolo.

    Un abbraccio

    Damiano.

lascia un commento

If you want to share your opinion, leave a comment.

Usa HTML questi tag per personalizzare il testo:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong> 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.